Venezia: la lotta all’evasione ai tempi del Doge

Denontie secrete  contro chi occulterà gratie et officii o colluderà per nasconder la vera rendita di essi.

venezia lotta all'evasione

I Veneziani ai tempi dei Dogi non scherzavano ! Questa iscrizione posta su una speciale “buca delle lettere” che si trova su un lato di Palazzo Ducale, a Venezia, sembra ricordarci, se ce ne fosse bisogno, quanto cronica sia la lotta contro chi occulta redditi e ricchezze alla collettivita’.

In questo caso questa “bocca della verità”, posta a pochi passi dal famoso Ponte dei Sospiri, che collegava il Palazzo Ducale con le Prigioni di Venezia, sembra essere piuttosto efficace, anche perchè la cassetta veniva aperta e le denunce lette direttamente dai magistrati incaricati.

A buon intenditore…

ARTICOLI CORRELATI