Visitare Roma in quattro giorni

Possibile visitare Roma in quattro giorni e assaporare tutte le bellezze della capitale del mondo in un tempo cosi’ limitato ?
Forse no, ma  sicuramente vale la pena provarci se non si dispone di un periodo maggiore. Certamente verra’ la voglia di tornarci e questo non è certo un male !
Noi siamo stati a Roma a dicembre nelle vacanze dell’Immacolata, abbiamo trovato una temperatura gradevole (12 gradi centigradi di media), l’ideale per passeggiare senza patire troppo il freddo.
[banner  size=”468X60″]

Visitare Roma in quattro giorni: primo giorno (pomeriggio)

Roma, Piazza Navona

Roma, Piazza Navona dalla fontana dei Quattro Fiumi

Partendo al mattino, fra una cosa e l’altra siamo arrivati in albergo a ora di pranzo. Abbiamo soggiornato all’Oly Hotel, un bell’albergo che frequentavo per motivi di lavoro e che ci ha riservato una ottima accoglienza. L’hotel si trova in zona San Paolo, non vicino al centro quindi, ma considerato che era comodo con la stazione della metro non è stato un problema.

Sistemati i bagagli ci siamo quindi lanciati subiti alla scoperta della citta’, scendendo con la metro in Piazza di Spagna. Qui la vista della stupenda scalinata di Trinita’ dei Monti in pieno sole e della relativa chiesa ci ha subito fatto capire cosa puo’ riservare questa città.

Abbiamo pranzato per comodità al MacDonald’s presente nella piazza (abbiamo un figlio di 11 anni …), poi ci siamo avventurati apiedi per le stradine dietro visitando la Fontana di Trevi, la piazza di Montecitorio, il Pantheon, per sbucare infine nella splendida Piazza Navona. La piazza, gia’ splendida di per sè, nel periodo natalizio si riempie di bancarelle e luci che contribuiscono a diffondere una atmosfera davvero magica! Nella chiesa della piazza ci siamo seduti per un po’ per riposarci, ascoltando un concerto di organo di temi natalizi che riconciliava lo spirito dopo una giornata faticosa.

Visitare Roma in quattro giorni: secondo giorno

Il secondo giorno dopo una abbondante colazione in hotel ci siamo lanciati alla volta del mitico Colosseo e dei Fori Imperiali. Avevamo fatto l’errore di non prenotare la visita in anticipo per cui c’era una coda notevole. Per rimediare abbiamo preso i biglietti con accompagnamento della guida risparmiando un bel po’ di tempo.
Dai Fori Imperiali si arriva praticamente, attraverso una passeggiata nella storia, all’Altare della Patria, altro monumento da non perdere per la sua solennita’.

Dopo un pranzo veloce, abbiamo deciso di prendere uno dei tanti bus panoramici che ti portano in giro per la citta’ con le fermate ai principali monumenti e centri di interesse. Non c’è che l’imbarazzo della scelta e con 15-20 euro circa a seconda delle combinazioni ci si garantisce la possibilita’ di vedere tutta la città, fermandosi quando e quanto si vuole nei punti piu’ interessanti. A bordo poi ci sono le cuffie per seguire la spiegazione mano a mano che si attraversa la citta’. Insomma se non si hanno molti giorni soprattutto a Roma credo che sia la scelta migliore.  Cosi’ con un pomeriggio ci siamo garantiti la vista dei principali punti di interesse attraversando tutto il cuore della città, inclusa la famosa Bocca della Verita’ , con tanto di rito della mano infilata !

A sera, dopo una sosta in hotel, ci siamo tuffati nella vivace Trastavere per cenare in una delle tante trattorie e passeggiare nella movida romana.

Roma, Castel Sant'Angelo

Roma, Castel Sant’Angelo

Visitare Roma in quattro giorni: terzo giorno

Il terzo giorno l’abbiamo dedicato alla Basilica di San Pietro. Ci siamo arrivati comodamente con la metro scendendo a Ottaviano, dopo una breve passeggiata eccoci di fronte alla meraviglia della piazza centrale di tutta la cristianita’. Il colonnato del Bernini e la basilica sono qualcosa di veramente imponente. La basilica merita una visita accurata per tutto cio’ che rappresenta. Purtroppo avendo poco tempo bisogna fare delle scelte e noi abbiamo deciso di salire sul cupolone per godere della vista di Roma dall’alto.

I Musei Vaticani erano chiusi quel giorno e questo è uno dei motivi per cui dobbiamo ritornare! (attenzione informatevi prima sui giorni di chiusura, noi abbiamo trovato chiuso di lunedi nonostante ci fosse un ponte importante !) .

Nel pomeriggio abbiamo visto l’Ara Pacis e siamo stati nella bellissima Piazza del Popolo, per poi continuare con una passeggiata nelle vie dello shopping romano, via dei Condotti in testa, da non perdere soprattutto nel periodo natalizio.

Visitare Roma in quattro giorni: quarto giorno

L’ultima mattina siamo andati a vedere Castel Sant’Angelo con tutte le sue riminiscenze storiche e l’atmosfera richiamata dal famoso libro di Dan Brown Angeli e Demoni.

Poi a malincuore ci siamo diretti all’aeroporto per rientrare, stanchi ma soddisfatti. Certo sono molte le cose che restano da vedere in questa città unica, ma…sarà l’occasione per tornarci.

ARTICOLI CORRELATI